W. A. Mozart, Requiem

Acquista biglietti
Gennaio 1970
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

W. A. Il Requiem di A. Mozart è uno dei pezzi migliori e più commoventi che la musica classica abbia da offrire. I miti che circondano l'ultima composizione di Mozart contribuiscono all'incredibile fascino di questo capolavoro. Il Requiem è pieno di forti emozioni che arrivano all'uomo di fronte alla morte: Paura, rabbia, disperazione, tristezza, tristezza, speranza, consolazione.


Il legame di Mozart con Salisburgo è ben noto, in quanto è nato e cresciuto qui. Il luogo di nascita e l'appartamento di Mozart possono essere visitati a Salisburgo e si possono trovare tracce di Mozart in ogni angolo della città. Fino ad oggi il fonte battesimale in cui Mozart è stato battezzato è in uso e può essere visitato nel Duomo.


Anche quest'anno rendiamo omaggio a Mozart in modo molto speciale nel Duomo di Salisburgo durante il Festival di Salisburgo. Insieme a Domkapellmeister János Czifra, all'Orchestra del Duomo e a rinomati solisti, quest'anno verrà presentato il Requiem di Mozart nell'ambito di Come and Sing! Festival del Coro. Sotto la direzione di János Czifra, questo capolavoro è stato intensamente lavorato in diversi workshop da coristi provenienti da tutto il mondo.

Programma e cast

Interpreti


SingMit! Coro del Festival
Orchestra di Dommusik Salisburgo


NN, soprano
NN, contralto
NN, tenore
NN, basso


Domkapellmeister Prof. János Czifra, direttore d'orchestra
Programma


W. A. Mozart, Requiem (KV 626)

Domplatz

(Piazza della cattedrale)


Quando Hugo von Hofmannsthal avvertito Max Reinhardt di tenere a mente quello che spettacoli costerà in piazza del Duomo , Reinhardt a quanto pare , ha detto , "Posso vedere [ Alexander ] Moissi [ il primo attore a giocare Jedermann ] in ginocchio di fronte alla cattedrale. " E Reinhardt è rimasto fiducioso , "Il denaro sarà trovato in qualche modo , che è di secondaria importanza . Mi riferisco ora soprattutto dei tesori che già abbiamo : un magnifico gioco , una posizione straordinaria in tutto il mondo " .



La cattedrale di Salisburgo è stato costruito tra il 1614 e il 1628 su progetto di Santino Solari , è la più grande chiesa del primo barocco a nord delle Alpi e anche il più antico vescovado nell'attuale Austria .Esso fornisce un suggestivo scenario teatrale per la morality play basato su un modello medievale : nessuna scenografia può eguagliare l'effetto travolgente della magnifica facciata con le sue torri gemelle di marmo bianco e con Cristo come sovrano del mondo sul timpano tra le torri . La piazza chiusa tra il arcivescovile Residenz e l'Abbazia di San Pietro ha passaggi a sinistra ea destra della facciata , che può essere usato per entrate e le uscite . Il tetto piano sopra la cattedrale archi è una posizione ideale per gli uomini che gridano Jedermann e per le fanfare di ottone . Di fronte le porte della cattedrale si innalza il campanile gotico della chiesa francescana , in cui , oltre ad altri campanili del centro storico , così come sul Mönchsberg e Kapuzinerberg , gli uomini stanno che chiamano Jedermann alla sua morte . Max Reinhardt ha lasciato il progetto di illuminazione per il sole : il gioco è iniziato alle 05:00 o 17:30 , quando la maggior parte della piazza è ancora immerso nella luce abbagliante . All'ingresso della morte, le ombre si allungavano e quando il diavolo è venuto , la luce del sole era scomparso .



I sedili quadrati 2.544 persone. All'interno della fase temporanea , ci sono diverse caditoie e pozzetti per gli attori . In caso di maltempo Jedermann viene eseguita al Grosses Festspielhaus .

Eventi correlati