Le 4 stagioni di Vivaldi, Ave Maria e Adagios famosi

Acquista biglietti
Gennaio 2022 Next
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi è un insieme di quattro concerti per violino composti nel 1723. È probabilmente la composizione più conosciuta di Vivaldi e il lavoro musicale più eseguito al mondo. È un concerto per violino in cui un violino suona accompagnato da un'orchestra da camera. Il contenuto di ogni concerto è vario ed evoca ciascuna delle stagioni a cui si riferisce. Ad esempio, l'inverno è punteggiato da note pizzicate sulle corde alte, che ricordano una pioggia gelida, mentre l'estate evoca una tempesta nel movimento finale, preparata dal tuono che rimbomba più volte nel movimento.


I Concerti delle Quattro Stagioni furono pubblicati per la prima volta nel 1725 nell'ambito di una serie di 12 concerti, op. 8, sul tema del "confronto tra armonia e invenzione" (il cimento dell'armonia e dell'inventione). I primi quattro concerti sono stati denominati le Quattro Stagioni, che hanno preso il nome dalla stagione in questione.

Programma e cast

Le 4 stagioni di Vivaldi "Estate" e "Inverno",

L'"Ouverture" di Mozart per Le nozze di Figaro,

La "Meditazione da Thaïs" di Massenet,

L'"Aria" di Bach,

L'"Ave Maria" di Schubert,

La "Vocalise" di Rachmaninov,

"Adagio in sol minore" di Albinoni,

"Danza Ungherese N°5" di Brahms,

"Andante Cantabile" di Paganini,

"Notturno" di Chopin,

Il "Salut d'Amour" di Elgar,

"Czardas" di Monti

Chiesa di Saint-Germain-des-Prés

Eventi correlati