Die Walküre | Biglietti Bayreuth Festival

Acquista biglietti
Luglio 2020 Next
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Atto I

In una terribile tempesta , Siegmund cerca rifugio nella capanna di Hunding . Sieglinde presentato al stanca un drink rinfrescante . Si sentono stranamente attratti l'uno dall'altra . Come Hunding torna a casa , Siegmund riferisce al diffidenti suo triste destino : Quando tornò a casa con il Padre dalla caccia , trovò la casa bruciata , ha ucciso sua madre e sua sorella gemella scomparsa . In combattimento con un clan nemico era separato da suo padre , che lui non era più . Ora è disarmato in fuga . Come Hunding stesso ammette di riconoscere come membro di questo clan , in casa trovò il nemico.

Per la notte Siegmund tutelare i diritti sacri dell'ospitalità , ma domani sarà in pericolo di vendetta del gambo. Rimasto solo , Siegmund invita suo padre Walse , che lo ha la più alta necessità arma aveva promesso ( " Una spada mi ha promesso il Padre" ) . Perché lui crede , nel tronco di un albero di cenere gigante che sostiene la struttura della casa per vedere la maniglia illuminata di una spada . Sieglinde restituisce . Lei prepara Hunding un sonnifero e si è paralizzante Siegmund sulla pistola verso il basso . Lei gli racconta la sua storia senza gioia ( " Il clan Men seduto qui in questa stanza . " ) Senza amore , era stata sposata con Hunding , ma alla celebrazione del matrimonio un uomo anziano era apparso e hanno incontrato quella spada nel bagagliaio della frassino . Solo il più forte che poteva tirarlo fuori , è stato stabilito . In una strana emozione riconoscono il vecchio padre comune Walse , che ha l'arma suo figlio forte deve realizzare l'opera della salvezza per lui riservato . Primavera incontra la capanna con la luce brillante ( " tempeste invernali evitato il Wonnemond " ) . Si Siegmund Sieglinde rivela . Più violenta trovano a vicenda ( " i tuoi occhi brillano ... Woeful davvero il tuo nome ? ... Siegmund I caldo" ) . Con grande potenza tira la spada dal tronco e lo chiama "Excalibur" . Nel passione selvaggia la coppia si precipita in primavera fioritura .


Atto II

In un selvaggio montagne rocciose Wotan ha concesso il suo preferito Valkyrie Brünnhilde incaricato di aiutare Siegmund nella sua lotta imminente con Hunding alla vittoria . Fricka però , il custode del matrimonio , Hunding udì una causa sostenendo di Wotan espiazione per adulterio e incesto . Egli deve giurare lei a revocare l'ordine di Brünnhilde . Nel profonda rassegnazione racconta la sua figlia prediletta della fine imminente degli dèi , per profezia Erdas , di Alberich figlio non ancora nato , e del suo auto-inganno sulla natura di Siegmund come un eroe libero . Lo ha infatti protetto dalla spada data in difficoltà ( "Come un giovane amore come me sbiadita " ) . Solo alla fine di Wotan anela ancora causa. Ordina Brünnhilde per far Siegmund soggetto nella lotta contro Hunding . La vostra opposizione si oppone la minaccia di severe punizioni .

In fuga da Hunding , Sieglinde crolla esausto . Mentre Siegmund incorpora amarlo Brünnhilde ( " Siegmund , guardami" ) sembra annunciare lui la morte imminente . Con aria di sfida , dice, non volendo separarsi con Sieglinde , piuttosto voleva ucciderli . Poiché la misericordia Brünnhilde l'eroe sfortunato e gli promette contro l'offerta di aiuto di Wotan in una disputa con Hunding . Ma quando copre Siegmund nella lotta con il suo scudo , ucciderlo Wotan se stesso con la sua lancia . Con un gesto sprezzante , lascia anche Hunding cadere morto a terra . Poi si affretta dopo la figlia disobbediente che ha preso con Sieglinde di fuggire .


Atto III

Nella parte superiore della "pietra Brünnhilde " tutte le Valchirie si riuniscono per scortare eroi caduti a Valhalla ( " Cavalcata delle Valchirie " ) . Dal momento che senza soluzione di continuità Brünnhilde con l' insensata , timoroso Sieglinde e implora le sue sorelle , per proteggerli dal Wotan furioso , che li perseguitano . Sieglinde chiede Brünnhilde a dare la sua morte , ma come Valkyrie rivelò che indossano il figlio di Siegmund sotto il suo cuore , che aveva creato il più grande di tutti eroe, svegliato nuova volontà di vivere in essa ( " Oh hehrestes miracolo" ) . Brünnhilde le dà i pezzi frantumati dalla spada di Wotan Siegmund , con la quale Sieglinde fugge . Poi Brünnhilde affronta l'ira del padre . Il suo giudizio è severo : non dovrebbe essere più Valkyrie , per essere bandito dalla cerchia degli dèi , sprofondare in un sonno profondo e di essere la moglie del primo uomo che trova la strada, e suscita . Inorridito fuggire le Valchirie prima terribile incantesimo di Wotan , Brünnhilde ricorda Wotan con lo spostamento di parole, perché volevano incontrare solo la sua intenzione originale . Ora Wotan ammorbidisce la sua parabola . Un incendio immenso per circondare la scena del loro sonno e solo un eroe senza paura sarà in grado di vincere una moglie . Mescolato Wotan prende congedo di suo figlio preferito ( "Addio , tu audace delizioso bambino " ) , poi incorpora Brünnhilde a dormire e citazione Loge , che mette un anello di fuoco intorno al sito . Soddisfa Dolore guarda indietro Wotan , scompare nel mare di fiamme .

Programma e cast

Conduttore: Pietari Inkinen
Direttore: Valentin Schwarz
Scenografia: Andrea Cozzi
Costumi: visita di Andy
Drammaturgia: Konrad Kuhn
Illuminazione: Reinhard Traub


Siegmund: Klaus Florian Vogt
Hunding: Georg Zeppenfeld
Wotan: Günther Groissböck
Sieglinde: Lise Davidsen
Brünnhilde: Petra Lang
Fricka: Christa Mayer
Gerhilde: Daniela Köhler
Ortlinde: Brit-Tone Müllertz
Spadaccino: Christa Mayer
Helmwige: Regine Hangler
Siegrune: Nana Dzidziguri
Grimgerde: Marie Henriette Reinhold
Rossweisse: Simone Schröder

Festival di Wagner Bayreuth 2018

L'annuale Festival di Bayreuth (Bayreuther Festspiele), a Bayreuth, in Baviera (Germania), è dedicato esclusivamente alla rappresentazione dei drammi del compositore tedesco Richard Wagner. Wagner stesso concepì e promosse l'idea di uno speciale Festival per rappresentare il monumentale ciclo Der Ring des Nibelungen (L'anello del nibelungo) e Parsifal.

Le rappresentazioni hanno luogo in un teatro appositamente costruito, il Festspielhaus di Bayreuth. Wagner supervisionò personalmente la progettazione di questo teatro, che presentava le innovazioni architettoniche necessarie per il particolare allestimento dei suoi lavori. Innanzi tutto, la grande orchestra era posizionata in una specie di buca scavata sotto il palcoscenico (il "golfo mistico") che la nascondeva completamente allo sguardo degli spettatori. Anche il direttore d'orchestra restava invisibile, bandendo quindi il retorico rituale degli applausi ad ogni sua apparizione sul podio. Inoltre, per la prima volta nella storia della lirica, le luci venivano spente all'inizio della recita, coinvolgendo il pubblico in un'atmosfera di religiosa attenzione. Infine, i palchi laterali, il palco reale e le eleganti decorazioni presenti in tutti i teatri dell'epoca erano sostituiti da una platea semicircolare e da semplici panche di legno.

Il Festival è diventato meta di pellegrinaggio per wagneriani entusiasti, che spesso devono aspettare anni prima di riuscire a procurarsi un biglietto.

La Nuova Bayreuth

I due terzi della città di Bayreuth furono distrutti dai bombardamenti nelle ultime fasi della guerra, compresa la villa della famiglia Wagner, Haus Wahnfried. Il teatro fu risparmiato ma venne provocatoriamente utilizzato dagli Alleati come music-hall per spettacoli afro-americani (i soldati di guarnigione si portarono via come souvenir i tre corni da caccia utilizzati in una scena del Crepuscolo, strumenti che furono rimpiazzati solo vent'anni dopo durante l'incisione della Tetralogia di Solti). Dopo la guerra, Winifred Wagner fu condannata dal tribunale di denazificazione per il suo sostegno al Nazismo. La corte la sollevò anche dall'amministrazione del Festival, e i suoi poteri passarono ai suoi due figli maggiori, Wieland e Wolfgang Wagner.

Il Festival riaprì nel 1951 non dopo accesissime polemiche. Il primo presidente della Repubblica Federale Tedesca - Theodor Heuss - vedeva in Bayreuth l'ingombrante strascico di un passato da dimenticare, e si rifiutò di presenziarvi. Si pensò anche ad una sovrintendenza internazionale del teatro guidata da Thomas Mann e, del resto, ben pochi direttori erano disposti a ridiscendere in quel golfo mistico. Alla fine, si trovarono disponibili l'antinazista Hans Knappertsbusch e il più giovane Herbert von Karajan, pure interessato da un processo di denazificazione. Al primo si deve la riapertura assoluta, nel 1951, inaugurata da quella memorabile interpretazione del Parsifal che resterà come pietra miliare nella storia della discografia. Al secondo si deve la registrazione del Tristano nel '52. Sono gli anni d'oro del rinascente Festival, che vede la partecipazione di artisti quali Wolfgang Windgassen, Hermann Uhde, Astrid Varnay, Birgit Nilsson, George London, Clemens Krauss e tutta la lista che oggi costituisce il patrimonio delle registrazioni storiche effettuate dal vivo.

Sotto la direzione di Wieland Wagner, la Nuova Bayreuth entrò in una fase a dir poco rivoluzionaria. La pesante, immobile e - per certi versi - antipatica atmosfera che si respirava all'interno della casta familiare che dirigeva il teatro, cominciò ad aprirsi a nuove idee. Il Festival aveva bisogno di pubblico, non solo di wagneriani eletti e sempre più settari. I collegamenti radiofonici cominciarono a diffondere le esecuzioni dal vivo, mentre i pullman delle case discografiche sostavano sempre più spesso all'esterno del teatro. Sparirono i set elaborati e legati a scenografie di carattere naturalistico, a favore di produzioni minimaliste e post-moderne. In confronto, i cambiamenti attuati da Hitler apparvero poca cosa. Per la prima volta nella storia del Festival, il pubblico fischiò alla fine delle rappresentazioni. Wieland fu criticato in particolar modo per la messa in scena dei Maestri Cantori del 1956, che spogliò l'opera della sua magniloquenza; i conservatori non gradirono la rottura di questa "sacra tradizione germanica".

Wieland difendeva i cambiamenti presentandoli come un tentativo di creare un "palcoscenico invisibile" che consentisse agli spettatori di sperimentare a pieno gli aspetti sociali del dramma, senza l'appesantimento e la distrazione dei set elaborati. Altri sostenevano che spogliando le opere di Wagner dai loro aspetti tedeschi e storici, Wieland stesse in realtà cercando di distanziare Bayreuth dai compromessi politici del suo recente passato e di creare produzioni di respiro più universale. A distanza di qualche tempo, molti dei critici giunsero ad apprezzare la bellezza unica della reinterpretazione di Wieland. Essa spogliò le recite da qualsiasi inutile orpello - orpello che, nei tempi moderni, risultava perfino ridicolo se paragonato coi fenomenali effetti speciali cinematografici - coinvolgendo lo spettatore esclusivamente con la musica e la recitazione, come se la vicenda si svolgesse più nell'immaginazione che sulla scena. In fondo, era la stessa idea che aveva avuto Wagner, portata alle estreme conseguenze.

Le produzioni innovative di Wieland portavano automaticamente a fare il confronto con quelle del fratello minore Wolfgang, che i critici all'unanimità giudicavano poco ispirate. Se le messe in scena di Wieland erano radicali, quelle di Wolfgang erano piuttosto conservative. Sebbene anch'egli fosse minimalista nell'approccio, Wolfgang risuscitò molti degli elementi naturalistici e romantici delle produzioni pre-belliche. Perciò, quando Wieland morì prematuramente di cancro nel 1966, molti si chiesero se Bayreuth avesse un futuro. Si cominciò a mettere in dubbio la supremazia di Bayreuth sugli altri teatri d'opera tedeschi, e qualcuno suggerì che le rappresentazioni wagneriane più interessanti si dovevano cercare altrove.

Nel 1973, alle prese con le critiche crescenti e con aspri scontri all'interno della famiglia Wagner, l'organizzazione del Festival fu trasferita alla nuova Fondazione Richard Wagner. A capo di essa erano i membri della famiglia Wagner e altri nominati dallo Stato. In qualità di Presidente, Wolfgang Wagner rimase a capo dell'amministrazione, posizione che comunque non era mai stata messa in dubbio.

Eventi correlati